Mobili Casabella | Grattoni 1892

Andrea Grattoni

I nostri incontri con gli Associati di Pavia di Udine Impresa proseguono con uno dei suoi fondatori, un membro illustre sia per la rete d’impresa che per il nostro territorio: Andrea Grattoni di Mobili Casabella | Grattoni 1892.
Abbiamo avuto la splendida opportunità di conoscere a fondo questa realtà in cui la famiglia è un valore fondamentale, assieme ad Andrea danno il loro prezioso contributo i membri della famiglia Grattoni, in particolare Anna Maria e Assunta Grattoni, ma anche la moglie e i figli di Andrea, che introducono la nuova generazione.
Grazie al racconto in prima persona, abbiamo approfondito la storia e i progetti attuali della prestigiosa azienda che oggi vanta punti vendita in tutto il mondo.

Mobili Casabella è una realtà storica all’interno della quale, nel 2008, è nata ‘Grattoni 1892’ un marchio di famiglia, che rappresenta oggi la nostra nuova prospettiva di crescita, una parte viva nata con l’obiettivo di ripartire e ricostruire secondo la tradizione, come abbiamo fatto per più di 125 anni, un ritorno alle origini che attinge dal passato per guardare al futuro con nuove creazioni.
Ora, come allora, realizziamo i nostri prodotti e diamo vita alle nostre idee utilizzando un materiale puro e unico, che è il legno. È una materia prima straordinaria, il nostro desiderio è quello di lavorarlo con grande rispetto, preservandone la bellezza naturale.” – con queste parole Andrea racconta la propria storia, in modo semplice e molto efficace.

Com’è iniziata la vostra storia?

La storia della nostra realtà inizia con il mio trisnonno, da generazioni si tramanda questa forte passione per quello che facciamo tutti i giorni, tutta la famiglia cresce e desidera profondamente portare avanti ciò che amiamo fare tutti i giorni, ovvero creare qualcosa di unico.

Tutto è iniziato nel 1892 (in realtà anche prima, ma questa è la data documentata dalla prima fattura, che si può vedere dal vivo incorniciata e appesa alla parete, all’interno della sede principale) dall’idea di tre fratelli, che hanno improvvisato una società ricoprendo i ruoli di artista, artigiano e contabile, nell’ambito della lavorazione del legno.

Attraverso le generazioni, questa passione è stata trasmessa fino ad Andrea, che ancora oggi con curiosità e dedizione guida il suo team, che è ‘sempre alla ricerca di qualcosa per farci sognare’.


Com’è iniziata la vostra storia?

La storia della nostra realtà inizia con il mio trisnonno, da generazioni si tramanda questa forte passione per quello che facciamo tutti i giorni, tutta la famiglia cresce e desidera profondamente portare avanti ciò che amiamo fare tutti i giorni, ovvero creare qualcosa di unico.

Tutto è iniziato nel 1892 (in realtà anche prima, ma questa è la data documentata dalla prima fattura, che si può vedere dal vivo incorniciata e appesa alla parete, all’interno della sede principale) dall’idea di tre fratelli, che hanno improvvisato una società ricoprendo i ruoli di artista, artigiano e contabile, nell’ambito della lavorazione del legno.

Attraverso le generazioni, questa passione è stata trasmessa fino ad Andrea, che ancora oggi con curiosità e dedizione guida il suo team, che è ‘sempre alla ricerca di qualcosa per farci sognare’.


“Sempre guidati dal desiderio di valorizzare i materiali naturali, abbiamo intrapreso una collaborazione con due donne straordinarie che lavorano il ferro: tutte le produzioni fatte in questo materiale si contraddistinguono per morbidezza ed eleganza, il tocco femminile valorizza al massimo questo materiale, sviluppando progetti con diverse forme, colorazioni, texture. Abbiamo ampliato la nostra gamma di materiali anche a pietra, oro, argento per uso alimentare, che utilizziamo, ad esempio, sui taglieri per riempire le cavità naturali del legno e per dare un tocco ancor più prezioso a questi prodotti unici, mai uno uguale all’altro.” – spiega.

L’elenco dei marchi che potete trovare nei punti vendita Casabella negli anni si è sempre più ridotto, Andrea Grattoni ci spiega il motivo: “Cerchiamo di realizzare tutto internamente, più del 60% di ciò che si può osservare e toccare con mano negli show-room è prodotto da noi. Scegliamo in prima persona i materiali puri, i grandi tronchi e tutti gli elementi di straordinaria bellezza, che trattiamo nel pieno rispetto delle loro proprietà naturali. Ricerchiamo costantemente legni vivi, per realizzare opere uniche, che raccontino una storia, la nostra e la vostra. Tutti i legni che utilizziamo per le nostre creazioni – anche su misura – sono certificati Adler e completamente tracciabili.”

Abbiamo chiesto ad Andrea che cosa sceglierebbe per rappresentare Mobili Casabella | Grattoni 1892: “Se dovessi scegliere un elemento per descrivere la nostra realtà sarebbe, naturalmente, il legno: per noi è il materiale più bello che ci sia, dico sempre che è talmente bello e perfetto naturalmente che noi ‘possiamo solamente rovinarlo’, perciò in ogni nostro lavoro cerchiamo di valorizzarlo e renderlo unico, apprezziamo le cose vere e sane del nostro mondo.”

Descrivendo alcune delle proprie realizzazioni, spiega: “Molti dei nostri prodotti si ispirano allo stile della tradizione Giapponese: dalla zona living alla camera da letto scegliamo lavorazioni e materiali che richiamano questa cultura. Utilizziamo i tavolati di cedro, tipici rivestimenti delle vecchie case Giapponesi, che venivano incendiati e spenti prima che bruciassero perchè, grazie a questo procedimento, diventavano ignifughi, erano naturalmente privi di parti batteriche (senza tarli) e diventavano un materiale isolante perfetto, ideale per mantenere caldo e freddo.”

Abbiamo chiesto ad Andrea che cosa sceglierebbe per rappresentare Mobili Casabella | Grattoni 1892: “Se dovessi scegliere un elemento per descrivere la nostra realtà sarebbe, naturalmente, il legno: per noi è il materiale più bello che ci sia, dico sempre che è talmente bello e perfetto naturalmente che noi ‘possiamo solamente rovinarlo’, perciò in ogni nostro lavoro cerchiamo di valorizzarlo e renderlo unico, apprezziamo le cose vere e sane del nostro mondo.”

Descrivendo alcune delle proprie realizzazioni, spiega: “Molti dei nostri prodotti si ispirano allo stile della tradizione Giapponese: dalla zona living alla camera da letto scegliamo lavorazioni e materiali che richiamano questa cultura. Utilizziamo i tavolati di cedro, tipici rivestimenti delle vecchie case Giapponesi, che venivano incendiati e spenti prima che bruciassero perchè, grazie a questo procedimento, diventavano ignifughi, erano naturalmente privi di parti batteriche (senza tarli) e diventavano un materiale isolante perfetto, ideale per mantenere caldo e freddo.”

Qual è il traguardo più importante che avete raggiunto? E quello che vorreste raggiungere?

“Il traguardo più bello che abbiamo raggiunto è stato far ripartire e far rinascere la falegnameria, un ritorno alle origini, grazie alla creazione del marchio Grattoni 1892. L’obiettivo che ogni giorno perseguiamo è quello di farlo diventare importante, anche se per noi già lo è.”

Vivere la storia di ogni prodotto attraverso ogni passaggio che lo ha portato ad essere ciò che vediamo alla fine.

Mobili Casabella | Grattoni 1982 racchiude al suo interno un piccolo mondo, dove si cerca di ospitare ogni fase della filiera di produzione, come un emozionante percorso a ritroso attraverso la storia del prodotto. Accedendo all’entrata si possono vedere, esposti con grande eleganza e senso estetico, i prodotti finiti, dai più recenti a quelli storici. Proseguendo si possono intravedere gli uffici dove operano i collaboratori attuali, fino ad arrivare alla parete in fondo alla sala, dove si trovano realizzazioni di vecchia data che incorniciano la prima fattura della falegnameria, datata 1892, che ci riporta con la mente e con il cuore là dove tutto questo è iniziato.

All’interno della struttura troviamo il laboratorio dove vengono personalizzati i prodotti, per poi giungere al recente ampliamento della struttura: ampi spazi luminosissimi che ospiteranno i macchinari per le lavorazioni. Nell’area adiacente si possono ammirare i grandi tronchi e le componenti in ferro, le materie prime principali dalle quali nascono le opere. Vengono sempre acquistate le boules, ovvero tronchi unici, che poi vengono tagliati e lavorati in base alle richieste. Il progetto finale è quello di rendere visitabile l’area di lavorazione e produzione dei prodotti Grattoni 1982, per consentire a chi lo desidera di vivere la storia di ogni prodotto attraverso ogni passaggio che lo ha portato ad essere ciò che vediamo alla fine.

Amiamo interpretare le richieste del cliente e realizzare i suoi sogni, attraverso un progetto unico, che dia forma alle sue emozioni”

“Progettiamo prodotti per privati e aziende, con realizzazioni su misura e personalizzate fin nei minimi dettagli. Amiamo interpretare le richieste del cliente e realizzare i suoi sogni, attraverso un progetto unico, che dia forma alle sue emozioni.” – racconta Andrea.

Mobili Casabella | Grattoni 1982 e Pavia di Udine Impresa

Abbiamo, infine, chiesto ad Andrea Grattoni di raccontarci la propria esperienza con Pavia di Udine Impresa, in qualità di co-ideatore e co-fondatore della nostra realtà:

Pavia di Udine Impresa è nata qui. La nascita ufficiale è datata 2013, ma già nel 2012 assieme a Giacomo Listuzzi, Federico Dentesano e Andrea Pittia abbiamo iniziato a pensare e progettare una realtà che potesse essere uno stimolo per gli imprenditori del nostro territorio, di Pavia di Udine. C’era uno spazio dedicato alle riunioni del martedì sera proprio qui, nella nostra bottega; pian piano da quattro imprenditori siamo diventati sei, poi otto, dieci e così via fino ad oggi.

L’aspetto più importante per noi era quello di creare uno spazio dove poter comunicare, raccontare e confrontarci.
Ringrazio tutto il gruppo di Pavia di Udine Impresa che, come da tradizione, con noi condivide il piacere dell’incontro del martedì e ringrazio tutti coloro che vorranno venire a farci visita e a conoscere il nostro gruppo!”

Ultimi articoli

Ultimi

Fabbro Carpenteria Berin

La nuova tappa del nostro viaggio ci porta a Chiopris-Viscone, dove si trova Fabbro Carpenteria Berin, che fa parte di Pavia di Udine Impresa fin dalle sue origini. Andrea, che ha aperto la sua attività a marzo 2020, ci ha guidato all’interno della realtà,...

leggi tutto

Voncini piscine

Riprendiamo il nostro viaggio tra le realtà di Pavia di Udine impresa approfondendo la conoscenza con un’azienda giovane e fortemente orientata al futuro: Voncini Piscine.Abbiamo intervistato Marco Voncini, terza generazione dell’impresa familiare, che ci ha...

leggi tutto

Cartoidea

Continuiamo il nostro viaggio tra le realtà di Pavia di Udine Impresa incontrando Maria e Luigi, titolari di Cartoidea. Con due punti vendita, a Percoto e a Manzano, questa realtà si è ampliata nel tempo, fornendo articoli di cartoleria per scuola e ufficio, oltre ad...

leggi tutto